Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

APOCALISSE IN UK – APOCALYPSE IN UK

LE FONTI – THE SOURCES:

LIBERO QUOTIDIANO:

Covid nel Regno Unito, scene apocalittiche: “Ingorghi di ambulanze agli ospedali”, la situazione precipita.

Covid in the United Kingdom, apocalyptic scenes: “Ambulance traffic jams at hospitals”, the situation worsens.

https://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/29088605/covid-regno-unito-scene-apocalittiche-ingorghi-ambulanze-situazione-precipita.html

LA REPUBBLICA:

Regno Unito, anche oggi 45 mila nuovi casi di Covid. L’ondata colpisce un sistema già in crisi

United Kingdom, 45 thousand new cases of Covid today. The wave hits a system already in crisis

https://www.repubblica.it/esteri/2021/10/17/news/regno_unito_covid_pronto_soccorso_boom_contagi-322638436/

LE CONCLUSIONI – THE CONCLUSIONS:

  • LA CAMPAGNA DI VACCINAZIONI MRNA NON HA FUNZIONATO – THE MRNA VACCINATION CAMPAIGN DID NOT WORK
  • LE MISURE DI CONTENIMENTO DELLA PANDEMIA HANNO FALLITO (CONTROLLO VIAGGIATORI DALL’ESTERO, MISURE DI LOCKDOWN, ECC.) – THE PANDEMIC CONTAINMENT MEASURES HAVE FAILED (CONTROL OF TRAVELERS FROM ABROAD, LOCKDOWN MEASURES, ETC.)
  • LA GRANDISSIMA PARTE DEI NUOVI INFETTI SONO VACCINATI – THE VERY LARGE PART OF NEW INFECTIONS ARE VACCINATED
  • I VACCINI MRNA NON PROTEGGONO DALLE VARIANTI – MRNA VACCINES DO NOT PROTECT FROM VARIATIONS [of covid-19 virus]
Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

DALL’OMELIA DI (FROM THE HOMILY BY) DON ENRICO RONCAGLIA – 18 ottobre 2021

The Kingdom of God Is Within You | Amazon.com.br

DALL’OMELIA DI DON ENRICO RONCAGLIA (*)

Oggi si festeggia San Luca evangelista, nato ad Antiochia di Siria, da genitori pagani, imparò la scienza medica e, allo scopo di perfezionare le sue cognizioni, intraprese diversi viaggi nella Grecia e nell’Egitto. Si portò poi a Troade per esercitarvi la sua professione di medico: ma qui il Signore l’attendeva per un’altra missione più grande, quella di apostolo.

San Luca ci ha dato molte notizie di Gesu’ bambino e della sua famiglia. San Luca parla molto della misericordia e della mansuetudine di Gesu’.

Persona colta, di cultura e lingua greca, e medico proveniente da Antiochia. Lo troviamo assieme a San Paolo a Roma. E’ autore anche degli Atti degli Apostoli, dove tratta di San Pietro e San Paolo. La sua testimonianza e’ quindi preziosa.

Chiediamo la sua intercessione per la Chiesa in questo tempo di passaggio.

Noi dobbiamo appartenere alla prossima epoca. Non dobbiamo piangere e lamentarci della presenti difficolta’ ma gettare i semi della nuova Chiesa che nascera’ tra breve.

Ci sono gia’ i segni non solo in Italia ma in tutto il mondo! Noi saremo i primi discepoli della nuova epoca. Chiediamo quindi l’intercessione di San Luca affinche’ possiamo avere la luce dello Spirito Santo nei nostri cuori!

Sia lodato Gesu’ Cristo! Sempre sia lodato!

____________________

(*) Questo commento e’ scritto in tempo reale durante l’omelia. Mi scuso per l’eventuale misinterpretazione delle parole di Don Enrico.

FROM THE HOMILY BY DON ENRICO RONCAGLIA (**)

Today we celebrate St. Luke the Evangelist, born in Antioch of Syria, of pagan parents, learned medical science and, in order to perfect his knowledge, undertook several trips to Greece and Egypt.

He then went to Troas to practice his profession as a doctor: but here the Lord was waiting for him for another greater mission, that of an apostle. Saint Luke gave us a lot of news about the baby Jesus and his family. Saint Luke speaks a lot of the mercy and meekness of Jesus.

He was an educated person, of Greek culture and language, and a doctor from Antioch. We find him together with San Paolo in Rome.

He is also the author of the Acts of the Apostles, where he deals with St. Peter and St. Paul. His testimony is therefore precious.

We ask for his intercession for the church in this time of transition.

We must belong to the next era. We must not cry and complain about the present difficulties but sow the seeds of the new Church that will soon be born.

There are already signs not only in Italy but all over the world. We will be the first disciples of the new age.

We therefore ask the intercession of St. Luke so that we can have the light of the Holy Spirit in our hearts!

Praised be Jesus Christ! Always be praised!

________________

(**) This document is written in real time while the homily is taking place. I escuse myself for any possible misinterpretation of the words by Don Enrico.

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

Appropinquávit in vos regnum Dei

The Kingdom of God Is Within You | Amazon.com.br

The kingdom of God is at hand for you.

ORARIO S.MESSA ALLE ORE 8.00 – Lunedi 18 ottobre 2021 –S. Lucæ Evangelistæ ~ II. classisTempora: Feria Secunda infra Hebdomadam XXI post Octavam Pentecostes III. Octobris: S.Messa online di Don Enrico Roncaglia, su youtube channel:

https://www.youtube.com/channel/UCYYDj4O4e11cE7XNtngkoJA

e qui:

Testo completo liturgia in latino:

https://divinumofficium.com/cgi-bin/missa/missa.pl

Evangelium Luc 10:1-9
In illo témpore: Designávit Dóminus et álios septuagínta duos: et misit illos binos ante faciem suam in omnem civitátem et locum, quo erat ipse ventúrus. Et dicebat illis: Messis quidem multa, operárii autem pauci. Rogáte ergo Dóminum messis, ut mittat operários in messem suam. Ite: ecce, ego mitto vos sicut agnos inter lupos. Nolite portáre sácculum neque peram neque calceaménta; et néminem per viam salutavéritis. In quamcúmque domum intravéritis, primum dícite: Pax huic dómui: et si ibi fúerit fílius pacis, requiéscet super illum pax vestra: sin autem, ad vos revertétur. In eádem autem domo manéte, edentes et bibéntes quæ apud illos sunt: dignus est enim operárius mercéde sua. Nolíte transíre de domo in domum. Et in quamcúmque civitátem intravéritis, et suscéperint vos, manducáte quæ apponúntur vobis: et curáte infírmos, qui in illa sunt, et dícite illis: Appropinquávit in vos regnum Dei.

Gospel Luke 10:1-9
At that time, the Lord appointed seventy-two others, and sent them forth two by two before Him into every town and place where He Himself was about to come. And He said to them, The harvest indeed is great, but the laborers are few. Pray therefore the Lord of the harvest to send forth laborers into His harvest. Go. Behold, I send you forth as lambs in the midst of wolves. Carry neither purse, nor wallet, nor sandals, and greet no one on the way. Whatever house you enter, first say, ‘Peace to this house!’ And if a son of peace be there, your peace will rest upon him; but if not, it will return to you. And remain in the same house, eating and drinking what they have; for the laborer deserves his wages. Do not go from house to house. And whatever town you enter, and they receive you, eat what is set before you, and cure the sick who are there, and say to them, ‘The kingdom of God is at hand for you.’

DALL’OMELIA DI DON ENRICO RONCAGLIA (*)

Oggi si festeggia San Luca evangelista, nato ad Antiochia di Siria, da genitori pagani, imparò la scienza medica e, allo scopo di perfezionare le sue cognizioni, intraprese diversi viaggi nella Grecia e nell’Egitto. Si portò poi a Troade per esercitarvi la sua professione di medico: ma qui il Signore l’attendeva per un’altra missione più grande, quella di apostolo.

San Luca ci ha dato molte notizie di Gesu’ bambino e della sua famiglia. San Luca parla molto della misericordia e della mansuetudine di Gesu’.

Persona colta, di cultura e lingua greca, e medico proveniente da Antiochia. Lo troviamo assieme a San Paolo a Roma. E’ autore anche degli Atti degli Apostoli, dove tratta di San Pietro e San Paolo. La sua testimonianza e’ quindi preziosa.

Chiediamo la sua intercessione per la Chiesa in questo tempo di passaggio.

Noi dobbiamo appartenere alla prossima epoca. Non dobbiamo piangere e lamentarci della presenti difficolta’ ma gettare i semi della nuova Chiesa che nascera’ tra breve.

Ci sono gia’ i segni non solo in Italia ma in tutto il mondo! Noi saremo i primi discepoli della nuova epoca. Chiediamo quindi l’intercessione di San Luca affinche’ possiamo avere la luce dello Spirito Santo nei nostri cuori!

Sia lodato Gesu’ Cristo! Sempre sia lodato!

____________________

(*) Questo commento e’ scritto in tempo reale durante l’omelia. Mi scuso per l’eventuale misinterpretazione delle parole di Don Enrico.

FROM THE HOMILY BY DON ENRICO RONCAGLIA (**)

Today we celebrate St. Luke the Evangelist, born in Antioch of Syria, of pagan parents, learned medical science and, in order to perfect his knowledge, undertook several trips to Greece and Egypt.

He then went to Troas to practice his profession as a doctor: but here the Lord was waiting for him for another greater mission, that of an apostle. Saint Luke gave us a lot of news about the baby Jesus and his family. Saint Luke speaks a lot of the mercy and meekness of Jesus.

He was an educated person, of Greek culture and language, and a doctor from Antioch. We find him together with San Paolo in Rome.

He is also the author of the Acts of the Apostles, where he deals with St. Peter and St. Paul. His testimony is therefore precious.

We ask for his intercession for the church in this time of transition.

We must belong to the next era. We must not cry and complain about the present difficulties but sow the seeds of the new Church that will soon be born.

There are already signs not only in Italy but all over the world. We will be the first disciples of the new age.

We therefore ask the intercession of St. Luke so that we can have the light of the Holy Spirit in our hearts!

Praised be Jesus Christ! Always be praised!

________________

(**) This document is written in real time while the homily is taking place. I escuse myself for any possible misinterpretation of the words by Don Enrico.

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

THE LAST POPE IS BENEDICT XVI! LET US REMEMBER THE MALACHI PROPHECY!

As highlighted in my article of 15 September 2020 (1), it is clearly “GLORIA OLIVAE” (or BENEDICT XVI!) Who “IN PERSECUTIONE EXTREMA S.R.E. (Sancta Romana Ecclesia) SEDEBIT “.

As you can see, there is in fact no mention / possible reference to another character besides Gloria Olivae! (the horrifying and absurd possible reference to “Francesco” does not exist!).

It follows that (2):

1) Benedict XVI is not only the last canonically elected pope but

2) he is also the one who reigns during the extreme persecution of the Sancta Romana Ecclesia!

So it is equally clear that:

3) we are living in the last days of the antichrist;

4) we must fight with all our strength (i.e., in prayer) against satan and his followers, who are the very powerful of the world. They are those who want to impress (i.e., inject) us with the sign of satan and finally subjugate us to their tyranny!

Come on, let’s rebel!

____________________________________

(1) NUOVA SENSAZIONALE INTERPRETAZIONE DELLA PROFEZIA DI SAN MALACHIA, by Max Tex 15 settembre 2020

https://www.facebook.com/max.tex.92/posts/3708921095786824

(2) La questione delle profezie di Malachia e l’ultimo papa “in persecutione extrema”, by Max Tex, 21 agosto 2021

https://www.proselitismodellascienza.it/2021/08/21/la-questione-delle-profezie-di-malachia-e-sullultimo-papa/

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

Catena di Preghiera del Piccolo Resto – Little Remnant Prayer Chain – 18 ottobre 2021

La preghiera continua realizzata mediante il contributo di tutti i singoli partecipanti alla catena!

Continuous prayer achieved through the contribution of all the individual participants in the chain!

Lunedi 18 ottobre dalle ore 5.36 alle ore 6.10: Rosario del Dolore, Offerta di Vita (Sr. Maria Natalia Magdolna (1)), Consacrazione al Preziosissimo Sangue di Gesu’ (S. Gaspare del Bufalo (2)), Consacrazione al Sacro Capo di Gesu’ (serva di Dio Teresa Helena Higginson (3)) e Litaniae Lauretanae.

Monday 18 October from 5.36 am to 6.10 am: Rosary of Pain, Offering of Life (Sr. Maria Natalia Magdolna (1)), Consecration to the Precious Blood of Jesus (St. Gaspar del Bufalo (2)), Consecration to the Sacred Head of Jesus (servant of God Teresa Helena Higginson (3)) and Litaniae Lauretanae.

Per la Catena di Preghiera del Piccolo Resto, la Crociata di Preghiera della Vergine della Rivelazione (Bruno Cornacchiola) e l’invocazione quotidiana al Cuore Immacolato di Maria (presso la basilica di SMM, Roma).

For the Chain of Prayer of the Piccolo Resto (the Small Remnant), the Crusade of Prayer of the Virgin of Revelation (Bruno Cornacchiola) and the daily invocation to the Immaculate Heart of Mary (at the basilica of SMM, Rome).

Ti preghiamo, o Signore Gesu’, con le tre preghiere di consacrazione, Offerta di Vita (1), al Preziosissimo Sangue (2) e al Tuo Sacro Capo (3). Per poter imparare ad amarti, per poter seguire gli insegnamenti del Vangelo, per poter far parte, anche se indegnamente, del tuo Piccolo Resto Celeste.

We pray, O Lord Jesus, with the three prayers of consecration, the Offering of Life (1), to the Precious Blood (2) and to Your Sacred Head (3). To be able to learn to love you, to be able to follow the teachings of the Gospel, to be able to be part, even if unworthily, of your Little Heavenly Rest.

Ti preghiamo, o Vergine della Rivelazione, per la Crociata di Preghiera che hai chiesto a Bruno Cornacchiola, per la conversione degli atei, e dei cristiani confusi dal fumo di satana, e tra di loro anche le persone a noi care. Specialmente coloro che hanno ricevuto il segno della bestia, che ora sono d’un tratto cambiati diventando pieni d’odio verso tutti coloro che – come noi – rifiutano lo stesso segno.

We pray, O Virgin of Revelation, for the Crusade of Prayer that you asked of Bruno Cornacchiola, for the conversion of atheists, and of Christians confused by the smoke of Satan, and among them also the people dear to us. Especially those who have received the sign of the beast, who have now suddenly changed, becoming full of hatred towards all those who – like us – reject the same sign.

Ti preghiamo di sostenere, guidare e proteggere tutti i lavoratori cui viene impedito di svolgere il loro lavoro e quindi di sostenere se stessi e le loro famiglie! Aiutali, o Maria Corredentrice! E noi combattiamo con l’arma della preghiera, invocando la tua protezione sui lavoratori che soffrono!

Please support, guide and protect all workers who are prevented from doing their jobs and thus support themselves and their families! Help them, O Mary Co-redemptrix! And we fight with the weapon of prayer, invoking your protection on the suffering workers!

Infine innalziamo a te, o Virgo Santa Generalissima, come ogni giorno l’invocazione a te affinche’ avvenga presto il trionfo del tuo Cuore Immacolato!

Finally let us raise to you, O Virgo Santa Generalissima, as every day the invocation to you so that the triumph of your Immaculate Heart may soon happen!

_________________________

1 – “OFFERTA DI VITA” – “OFFER OF LIFE”:  https://www.proselitismodellascienza.it/2021/10/05/lofferta-di-vita/

2 – CONSACRAZIONE E ADORAZIONE AL PREZIOSISSIMO SANGUE DI GESU’, CONSECRATION AND ADORATION TO THE PRECIOUS BLOOD OF JESUS: 

https://www.proselitismodellascienza.it/2021/07/01/atto-di-consacrazione-al-preziosissimo-sangue-di-gesu/

3 – CONSACRAZIONE AL SACRO CAPO DI GESU’, CONSECRATION TO THE SACRED HEAD OF JESUS:

https://www.proselitismodellascienza.it/2021/06/20/ladorazione-al-sacro-capo-di-ges

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

Rosario del Padre

IL ROSARIO DEL PADRE E LE PROMESSE A CHI LO RECITA CON FEDE -  IoTiBenedico.info

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. 

PRIMO MISTERO:

Si contempla il trionfo del Padre nel giardino dell’Eden quando, dopo il peccato di Adamo ed Eva, promette la venuta del Salvatore.

   Il Signore Dio disse al serpente: “poiché  tu hai fatto questo, sii tu maledetto più di tutto il bestiame e più di tutte le bestie selvatiche, sul tuo ventre camminerai e polvere mangerai per tutti i giorni della tua vita. Io porrò inimicizia tra te e la donna, tra la tua stirpe e la sua stirpe: questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno”. (Gen. 3,14-15)

Ave, o Maria. 10 Padre Nostro. Gloria al Padre.

Padre mio, Padre buono, a te mi offro, a te mi dono.

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen.   

Ángele Dei, qui custos es mei, me, tibi commíssum pietáte supérna,
illúmina, custódi, rege et gubérna. Amen.

SECONDO MISTERO:

Si contempla il trionfo del Padre al

momento del “Fiat” di Maria durante l’Annunciazione.

   L’Angelo le disse: “Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ecco concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine”. (Lc 1,30-33)

Ave, o Maria. 10 Padre Nostro. Gloria al Padre.

Padre mio, Padre buono, a te mi offro, a te mi dono.

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen.

Ángele Dei, qui custos es mei, me, tibi commíssum pietáte supérna,
illúmina, custódi, rege et gubérna. Amen.

TERZO MISTERO:

Si contempla il trionfo del Padre nell’orto del Getsèmani quando dona tutta la sua potenza al Figlio.

   Gesù pregava: “Padre, se vuoi, allontana da me questo calice! Tuttavia non sia fatta la mia, ma la tua volontà”. Gli apparve allora un angelo dal cielo a confortarlo. In preda all’angoscia, pregava più intensamente; e il suo sudore diventò come gocce di sangue che cadevano a terra. (Lc 22,42-44).

Ave, o Maria. 10 Padre Nostro. Gloria al Padre.

Padre mio, Padre buono, a te mi offro, a te mi dono.

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen.

Ángele Dei, qui custos es mei, me, tibi commíssum pietáte supérna,
illúmina, custódi, rege et gubérna. Amen.

QUARTO MISTERO:

Si contempla il trionfo del Padre al momento di ogni giudizio particolare.

   Quando era allora lontano il padre lo vide e commosso gli corse incontro, gli si gettò al collo e lo baciò. Disse poi ai servi: ” presto, portate qui il vestito più bello e rivestitelo, mettetegli l’anello al dito e i calzari ai piedi e facciamo festa, perché questo mio figlio era morto ed è tornato in vita, era perduto ed è stato ritrovato”. (Lc 15,20. 22-24)

Ave, o Maria. 10 Padre Nostro. Gloria al Padre.

Padre mio, Padre buono, a te mi offro, a te mi dono.

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi      e governa me che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen.

Ángele Dei, qui custos es mei, me, tibi commíssum pietáte supérna,
illúmina, custódi, rege et gubérna. Amen.

QUINTO MISTERO:

Si contempla il trionfo del Padre al momento del giudizio universale.

   Vidi poi un nuovo cielo e una nuova terra, perché il cielo e la terra di prima erano scomparsi e il mare non c’era più. Vidi anche la città santa, la nuova Gerusalemme, scendere dal cielo, da Dio, pronta come una sposa adorna per il suo sposo. Udii allora una voce potente che usciva dal trono: “Ecco la dimora di Dio con gli uomini! Egli dimorerà tra di loro ed essi saranno suo popolo ed egli sarà il “Dio-con-loro”. E tergerà ogni lacrima dai loro occhi; non ci sarà più la morte, né lutto, né lamento, né affanno, perché le cose di prima sono passate”. (Ap. 21, 1-4).

Ave, o Maria. 10 Padre Nostro. Gloria al Padre.

Padre mio, Padre buono, a te mi offro, a te mi dono.

Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen.

Ángele Dei, qui custos es mei, me, tibi commíssum pietáte supérna,
illúmina, custódi, rege et gubérna. Amen.

Seguono poi le Litanie del Padre e un Padre nostro, Ave, o Maria, Gloria al Padre per il Santo Padre.

LITANIE DEL PADRE

O Dio, Padre del Cielo………………………. abbi pietà di noi

O Dio, Figlio redentore del mondo…………. abbi pietà di noi

O Dio, Spirito Santo…………………………. abbi pietà di noi

Santa Trinità, unico Dio…………………….. abbi pietà di noi

Padre creatore del mondo……………………abbi pietà di noi

Padre propiziatore del mondo……………….abbi pietà di noi

Padre sapienza eterna……………………….. abbi pietà di noi

Padre bontà infinita…………………………. abbi pietà di noi

Padre provvidenza ineffabile……………….. abbi pietà di noi

Padre sorgente di ogni cosa…………………. abbi pietà di noi

Padre santissimo…………………………….. abbi pietà di noi

Padre dolcissimo……………………… abbi pietà di noi

Padre d’infinita misericordia………………. abbi pietà di noi

Padre nostro difensore……………………… abbi pietà di noi

Padre nostra gioia e nostra gloria………….. abbi pietà di noi

Padre ricco per tutte le creature…………… abbi pietà di noi

Padre magnificenza della Chiesa……………abbi pietà di noi

Padre esperienza dei cristiani……………… abbi pietà di noi

Padre capovolgimento degli idoli………….. abbi pietà di noi

Padre saggezza dei capi…………………….. abbi pietà di noi

Padre magnificenza dei re………………….. abbi pietà di noi

Padre consolazione dei popoli……………… abbi pietà di noi

Padre gioia dei sacerdoti……………………. abbi pietà di noi

Padre guida degli uomini…………………… abbi pietà di noi

Padre dono della vita di famiglia…………… abbi pietà di noi

Padre aiuto dei miseri……………………….  abbi pietà di noi

Padre letizia dei poveri………………. abbi pietà di noi

Padre guida dei giovani………………………abbi pietà di noi

Padre amico dei piccoli……………………… abbi pietà di noi

Padre libertà degli schiavi…………………..  abbi pietà di noi

Padre luce di coloro che sono nelle tenebre…abbi pietà di noi

Padre distruzione dei superbi………………. abbi pietà di noi

Padre saggezza dei giusti……………………. abbi pietà di noi

Padre riposo nelle tribolazioni……………… abbi pietà di noi

Padre speranza nella desolazione…………… abbi pietà di noi

Padre rifugio di salvezza per i disperati……. abbi pietà di noi

Padre consolazione dei poveri………………. abbi pietà di noi

Padre porto di salvezza nei pericoli………… abbi pietà di noi

Padre pace e protezione nel denudamento…. abbi pietà di noi

Padre consolazione degli afflitti………………abbi pietà di noi

Padre rifugio degli orfani……………………. abbi pietà di noi

Padre rifugio degli anziani………………….. abbi pietà di noi

Padre rifugio dei moribondi…………………. abbi pietà di noi

Padre che estingui la sete nella nostra povertà abbi pietà di noi

Padre vita dei morti…………………………… abbi  pietà di noi

Padre gloria dei santi…………………………. abbi pietà di noi

 Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo

                                                                perdonaci o Signore

 Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo

                                                                esaudiscici o Signore

 Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo

                                                                abbi pietà di noi

PREGHIAMO 
Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

L’ULTIMO PAPA E’ BENEDETTO XVI! RICORDIAMOCI LA PROFEZIA DI MALACHIA!

Come messo in evidenza nel mio articolo del 15 settembre 2020 (1), e’ chiaramente “GLORIA OLIVAE” (ovvero BENEDETTO XVI!) il quale “IN PERSECUTIONE EXTREMA S.R.E. (Sancta Romana Ecclesia) SEDEBIT”.

Come si vede non vi e’ infatti alcuna menzione/riferimento possibile ad altro personaggio oltre a Gloria Olivae! (l’orripilante e assurdo possibile riferimento a “Francesco” non esiste!)

Ne segue che (2):

1) Benedetto XVI non solo e’ l’ultimo papa canonicamente eletto ma

2) e’ anche quello che regna durante la persecuzione estrema della Sancta Romana Ecclesia!

Quindi e’ altrettanto chiaro che:

3) stiamo vivendo gli ultimi tempi dell’anticristo;

4) dobbiamo lottare con tutte le nostre forze (ovvero con la preghiera) contro satana e i suoi seguaci, che sono proprio i potenti del mondo che vogliono imprimerci i segno di satana e soggiogarci definitivamente alla loro tirannia! Forza, ribelliamoci!

____________________________________

(1) NUOVA SENSAZIONALE INTERPRETAZIONE DELLA PROFEZIA DI SAN MALACHIA, by Max Tex 15 settembre 2020

https://www.facebook.com/max.tex.92/posts/3708921095786824

(2) La questione delle profezie di Malachia e l’ultimo papa “in persecutione extrema”, Max Tex, 21 agosto 2021

https://www.proselitismodellascienza.it/2021/08/21/la-questione-delle-profezie-di-malachia-e-sullultimo-papa/

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

DALL’OMELIA DI (FROM THE HOMILY BY) DON ENRICO RONCAGLIA – 17 ottobre 2021

JESUS IN SCRIPTURE PARABLE OF UNFORGIVING SERVANT -

DALL’OMELIA DI DON ENRICO RONCAGLIA (*)

Le letture di oggi affermano due verita’ luminose della fede e del perdono ma anche della giustizia divine:

Confortámini in Dómino et in poténtia virtútis eius (Ephes 6:10-17).

Dixit Iesus discípulis suis parábolam hanc: Assimilátum est regnum cœlórum hómini regi, qui vóluit ratiónem pónere cum servis suis.

Nell’epistola San Paolo ci invita ad indossare l’armatura (ovvero la protezione) di Dio sotto la pioggia dei dardi. Questo appello e’ per ciascuno di noi, per tante persone che stanno vivendo questa battaglia aspra senza armatura, con indifferenza. Attenzione! Occorre essere protetti!

La nostra battaglia non e’ contro gli uomini, ma contro la gerarchia del male inviata da satana e satana stesso! Ci troviamo contro i potenti di questo mondo! [NDR Questi dunque sono gli scorpioni di satana di cui parla l’Apocalisse]. E’ una battaglia che c’e’ sempre stata (anche ai tempi di San Paolo). Ma ora la battaglia e’ palese! Dobbiamo aprire gli occhi.

La battaglia e’ contro il signore di questo mondo, quindi satana stesso. Per questo dobbiamo indossare l’armatura di Dio, preparandoci per il giorno cattivo. Dobbiamo indossare la cintura della verita’. Dobbiamo discernere! Occorre essere amanti della verita’ in tutte le cose! Satana e’ la menzogna.

Occorre quindi, come San Giuseppe, essere persone giuste: non solo esercitare i diritti ma anche i doveri, specialmente verso le persone deboli.

Dobbiamo predicare il vangelo della pace, ma non del pacifismo [NDR:in realta’ pro-ateismo e pro-false religioni anticristiche]. E’ la pace di Cristo la via giusta!

E il nostro scudo sia la fede. Che molti stanno perdendo o hanno gia’ perso di fronte alle difficolta’. Se abbiamo fede nulla puo attaccarci.

E infine indossiamo l’elmo, ovvero la protezione fornitaci di Dio.

Usiamo solo la parola di Dio, che e’ la nostra spada a doppio taglio! [NDR nella sua immagine come Messia trionfante, nel capitolo 1 dell’AP di San Giovanni, Gesu’ e’ cosi’ descritto:

16Nella destra teneva sette stelle, dalla bocca gli usciva una
spada affilata a doppio taglio e il suo volto somigliava al sole
quando splende in tutta la sua forza
.]

Venendo al Vangelo di oggi, Dio ha rimesso i nostri peccati e ci ha aperto le porte del Paradiso. Ma ci ha insegnato anche a come comportarci nella nostra vita. Occorre quindi essere misericordiosi come lui! Dobbiamo quindi imparare a perdonare, ma ovviamente non il peccatore impenitente, ma chi si pente veramenre!

Sia lodato Gesu’ Cristo! Sempre sia lodato!

____________________

(*) Questo commento e’ scritto in tempo reale durante l’omelia. Mi scuso per l’eventuale misinterpretazione delle parole di Don Enrico.

FROM THE HOMILY BY DON ENRICO RONCAGLIA (**)

Today’s readings affirm two luminous truths of faith and forgiveness but also of divine justice:

Confortámini in Dómino et in poténtia virtútis eius (Ephes 6: 10-17).

Dixit Iesus discípulis suis parábolam hanc: Assimilátum est regnum cœlórum hómini regi, qui vóluit ratiónem pónere cum servis suis.

In the epistle St. Paul invites us to wear the armor (or protection) of God in the rain of darts. This appeal is for each of us, for many people who are experiencing this bitter battle without armor, with indifference.

Attention! You need to be protected! Our battle is not against men, but against the hierarchy of evil sent by satan and satan himself! We stand against the mighty of this world! [Editor’s note: These are therefore the scorpions of satan mentioned in the Apocalypse].

It is a battle that has always been there (even in the time of St. Paul). But now the battle is clear! We have to open our eyes. The battle is against the lord of this world, therefore Satan himself.

For this we must wear the armor of God, preparing ourselves for the bad day. We must wear the belt of truth.

We must discern! It is necessary to be lovers of the truth in all things! Satan is the lie. It is therefore necessary, like Saint Joseph, to be just people: not only to exercise rights but also duties, especially towards weak people. We must preach the gospel of peace, but not of pacifism [Editor’s note: in reality pro-atheism and pro-false antichristic religions]. The peace of Christ is the right way!

And our shield be faith. That many are losing or have already lost in the face of difficulties. If we have faith, nothing can attack us. And finally we put on the helmet, or the protection provided by God.

We only use the word of God, which is our double-edged sword! [Editor’s note: in his image as the triumphant Messiah, in chapter 1 of the AP of St. John, Jesus is described as follows:

16In his right hand he had seven stars, one came out of his mouth sharp double-edged sword and his face resembled the sun when it shines in all its strength.]

Coming to today’s Gospel, God has forgiven our sins and opened the gates of Heaven for us. But He also taught us how to behave in our life. It is therefore necessary to be merciful like him!

We must therefore learn to forgive, but obviously not the unrepentant sinner, but the one who truly repents himself!

Praised be Jesus Christ! Always be praised!

________________

(**) This document is written in real time while the homily is taking place. I escuse myself for any possible misinterpretation of the words by Don Enrico.

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

Assimilátum est regnum cœlórum hómini regi, qui vóluit ratiónem pónere cum servis suis

JESUS IN SCRIPTURE PARABLE OF UNFORGIVING SERVANT -

The kingdom of heaven is likened to a king who desired to settle accounts with his servants

ORARIO S.MESSA ALLE ORE 10.30 – Domenica 17 ottobre 2021 –Dominica XXI Post Pentecosten III. Octobris ~ II. classis: S.Messa online di Don Enrico Roncaglia, su youtube channel:

https://www.youtube.com/channel/UCYYDj4O4e11cE7XNtngkoJA

e qui:

https://www.youtube.com/watch?v=lFxF7eJeiMw

Testo completo liturgia in

https://divinumofficium.com/cgi-bin/missa/missa.pl

Evangelium Matt 18:23-35
In illo témpore: Dixit Iesus discípulis suis parábolam hanc: Assimilátum est regnum cœlórum hómini regi, qui vóluit ratiónem pónere cum servis suis. Et cum cœpísset ratiónem pónere, oblátus est ei unus, qui debébat ei decem mília talénta. Cum autem non habéret, unde rédderet, iussit eum dóminus eius venúmdari et uxórem eius et fílios et ómnia, quæ habébat, et reddi. Prócidens autem servus ille, orábat eum, dicens: Patiéntiam habe in me, et ómnia reddam tibi. Misértus autem dóminus servi illíus, dimísit eum et débitum dimísit ei. Egréssus autem servus ille, invénit unum de consérvis suis, qui debébat ei centum denários: et tenens suffocábat eum, dicens: Redde, quod debes. Et prócidens consérvus eius, rogábat eum, dicens: Patiéntiam habe in me, et ómnia reddam tibi. Ille autem nóluit: sed ábiit, et misit eum in cárcerem, donec rédderet débitum. Vidéntes autem consérvi eius, quæ fiébant, contristáti sunt valde: et venérunt et narravérunt dómino suo ómnia, quæ facta fúerant. Tunc vocávit illum dóminus suus: et ait illi: Serve nequam, omne débitum dimísi tibi, quóniam rogásti me: nonne ergo opórtuit et te miseréri consérvi tui, sicut et ego tui misértus sum? Et irátus dóminus eius, trádidit eum tortóribus, quoadúsque rédderet univérsum débitum. Sic et Pater meus cœléstis fáciet vobis, si non remiséritis unusquísque fratri suo de córdibus vestris.

Gospel Matt 18:23-35
At that time, Jesus spoke to His disciples this parable: The kingdom of heaven is likened to a king who desired to settle accounts with his servants. And when he had begun the settlement, one was brought to him who owed him ten thousand talents. And as he had no means of paying, his master ordered him to be sold, with his wife and children and all that he had, and payment to be made. But the servant fell down and besought him, saying, ‘Have patience with me and I will pay you all!’ And moved with compassion, the master of that servant released him, and forgave him the debt. But as that servant went out, he met one of his fellow-servants who owed him a hundred denarii and he laid hold of him, and throttled him, saying, ‘Pay what you owe.’ His fellow-servant therefore fell down and began to entreat him, saying, ‘Have patience with me and I will pay you all.’ But he would not; but went away and cast him into prison until he should pay what was due. His fellow-servants therefore, seeing what had happened, were very much saddened, and they went and informed their master of what had taken place. Then his master called him, and said to him, ‘Wicked servant! I forgave you all the debt, because you entreated me. Should not you also have had pity on your fellow-servant, even as I had pity on you?’ And his master, being angry, handed him over to the torturers until he should pay all that was due to him. So also My heavenly Father will do to you, if you do not each forgive your brothers from your hearts.

DALL’OMELIA DI DON ENRICO RONCAGLIA (*)

Le letture di oggi affermano due verita’ luminose della fede e del Le letture di oggi affermano due verita’ luminose della fede e del perdono ma anche della giustizia divine:

Confortámini in Dómino et in poténtia virtútis eius (Ephes 6:10-17).

Dixit Iesus discípulis suis parábolam hanc: Assimilátum est regnum cœlórum hómini regi, qui vóluit ratiónem pónere cum servis suis.

Nell’epistola San Paolo ci invita ad indossare l’armatura (ovvero la protezione) di Dio sotto la pioggia dei dardi. Questo appello e’ per ciascuno di noi, per tante persone che stanno vivendo questa battaglia aspra senza armatura, con indifferenza. Attenzione! Occorre essere protetti!

Questa battaglia non e’ contro gli uomini, ma contro la gerarchia del male inviata da satana e satana stesso! Ci troviamo contro i potenti di questo mondo! [NDR Questi dunque sono gli scorpioni di satana di cui parla l’Apocalisse]. E’ una battaglia che c’e’ sempre stata (anche ai tempi di San Paolo). Ma ora la battaglia e’ palese! Dobbiamo aprire gli occhi.

La battaglia e’ contro il signore di questo mondo, quindi satana stesso. Per questo dobbiamo indossare l’armatura di Dio, preparandoci per il giorno cattivo. Dobbiamo indossare la cintura della verita’. Dobbiamo discernere! Occorre essere amanti della verita’ in tutte le cose! Satana e’ la menzogna.

Occorre quindi, come San Giuseppe, essere persone giuste: non solo esercitare i diritti ma anche i doveri, specialmente verso le persone deboli.

Dobbiamo predicare il vangelo della pace, ma non del pacifismo [NDR:in realta’ pro-ateismo e pro-false religioni anticristiche]. E’ la pace di Cristo la via giusta!

E il nostro scudo sia la fede. Che molti stanno perdendo o hanno gia’ perso di fronte alle difficolta’. Se abbiamo fede nulla puo attaccarci.

E infine indossiamo l’elmo, ovvero la protezione fornitaci di Dio.

Usiamo solo la parola di Dio, che e’ la nostra spada a doppio taglio! [NDR nella sua immagine come Messia trionfante, nel capitolo 1 dell’AP di San Giovanni, Gesu’ e’ cosi’ descritto:

16Nella destra teneva sette stelle, dalla bocca gli usciva una
spada affilata a doppio taglio e il suo volto somigliava al sole
quando splende in tutta la sua forza
.]

Venendo al Vangelo di oggi, Dio ha rimesso i nostri peccati e ci ha aperto le porte del Paradiso. Ma ci ha insegnato anche a come comportarci nella nostra vita. Occorre quindi essere misericordiosi come lui! Dobbiamo quindi imparare a perdonare, ma ovviamente non il peccatore impenitente, ma chi si pente veramenre!

Sia lodato Gesu’ Cristo! Sempre sia lodato!

____________________

(*) Questo commento e’ scritto in tempo reale durante l’omelia. Mi scuso per l’eventuale misinterpretazione delle parole di Don Enrico.

FROM THE HOMILY BY DON ENRICO RONCAGLIA (**)

Today’s readings affirm two luminous truths of faith and forgiveness but also of divine justice:

Confortámini in Dómino et in poténtia virtútis eius (Ephes 6: 10-17).

Dixit Iesus discípulis suis parábolam hanc: Assimilátum est regnum cœlórum hómini regi, qui vóluit ratiónem pónere cum servis suis.

In the epistle St. Paul invites us to wear the armor (or protection) of God in the rain of darts. This appeal is for each of us, for many people who are experiencing this bitter battle without armor, with indifference.

Attention! You need to be protected! This battle is not against men, but against the hierarchy of evil sent by satan and satan himself! We stand against the mighty of this world! [Editor’s note: These are therefore the scorpions of satan mentioned in the Apocalypse].

It is a battle that has always been there (even in the time of St. Paul). But now the battle is clear! We have to open our eyes. The battle is against the lord of this world, therefore Satan himself.

For this we must wear the armor of God, preparing ourselves for the bad day. We must wear the belt of truth.

We must discern! It is necessary to be lovers of the truth in all things! Satan is the lie. It is therefore necessary, like Saint Joseph, to be just people: not only to exercise rights but also duties, especially towards weak people. We must preach the gospel of peace, but not of pacifism [Editor’s note: in reality pro-atheism and pro-false antichristic religions]. The peace of Christ is the right way!

And our shield be faith. That many are losing or have already lost in the face of difficulties. If we have faith, nothing can attack us. And finally we put on the helmet, or the protection provided by God.

We only use the word of God, which is our double-edged sword! [Editor’s note: in his image as the triumphant Messiah, in chapter 1 of the AP of St. John, Jesus is described as follows:

16In his right hand he had seven stars, one came out of his mouth sharp double-edged sword and his face resembled the sun when it shines in all its strength.]

Coming to today’s Gospel, God has forgiven our sins and opened the gates of Heaven for us. But He also taught us how to behave in our life. It is therefore necessary to be merciful like him!

We must therefore learn to forgive, but obviously not the unrepentant sinner, but the one who truly repents himself!

Praised be Jesus Christ! Always be praised!

________________

(**) This document is written in real time while the homily is taking place. I escuse myself for any possible misinterpretation of the words by Don Enrico.

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

Catena di Preghiera del Piccolo Resto – 17 ottobre 2021

La preghiera continua realizzata mediante il contributo di tutti i singoli partecipanti alla catena!

Domenica 17 ottobre dalle ore 5.33 alle ore 6.16: Rosario del Dolore, Offerta di Vita (Sr. Maria Natalia Magdolna (1)), Consacrazione al Preziosissimo Sangue di Gesu’ (S. Gaspare del Bufalo (2)), Consacrazione al Sacro Capo di Gesu’ (serva di Dio Teresa Helena Higginson (3)) e Litaniae Lauretanae.

Per la Catena di Preghiera del Piccolo Resto, la Crociata di Preghiera della Vergine della Rivelazione (Bruno Cornacchiola) e l’invocazione quotidiana al Cuore Immacolato di Maria (presso la basilica di SMM, Roma).

Grazie, o Signore Gesu’, per permetterci di recitare ogni giorno le tre preghiere di consacrazione, Offerta di Vita, al Preziosissimo Sangue e al Tuo Sacro Capo. Per poterle comprendere meglio ogni giorno, per poter imparare ad amarti, per poter essere piu’ vicino a te almeno nelle nostre intenzioni e per chiederti – tutti noi assieme che ti preghiamo – di poter far parte, anche se indegnamente, del tuo Piccolo Resto Celeste.

Ti preghiamo, o Vergine della RFivelazione, per la tua Crociata di Preghiera, per la conversione degli atei, e dei cristiani confusi dal fumo di satana, e tra di loro anche alcune persone a noi care. Specialmente coloro che hanno ricevuto il segno della bestia, che ora sono d’un tratto cambiati diventando pieni d’odio verso tutti coloro che – come noi -rifiutano lo stesso segno della bestia.

Ti preghiamo per tutti i lavoratori cui viene impedito di svolgere il loro lavoro e quindi di sostenere se stessi e le loro famiglie! Aiutali, o Maria Corredentrice!

E noi combattiamo con l’arma della preghiera, invocando la tua protezione sui lavoratori che soffrono!

Infine innalziamo a te, o Virgo Santa Generalissima, come ogni giorno l’invocazione a te affinche’ avvenga presto il trionfo del tuo Cuore Immacolato!

_________________________

1 – “OFFERTA DI VITA”, CONSACRAZIONE ALLA TRINITA’ E AI SACRATISSIMI CUORI DI MARIA E DI GESU:  https://www.proselitismodellascienza.it/2021/10/05/lofferta-di-vita/

2 – CONSACRAZIONE E ADORAZIONE AL PREZIOSISSIMO SANGUE DI GESU’: https://www.proselitismodellascienza.it/2021/07/01/atto-di-consacrazione-al-preziosissimo-sangue-di-gesu/

3 – CONSACRAZIONE AL SACRO CAPO DI GESU’: https://www.proselitismodellascienza.it/2021/06/20/ladorazione-al-sacro-capo-di-ges