Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

Erit enim tempus, cum sanam doctrínam non sustinébunt

Lectio
Léctio Epístolæ beáti Pauli Apóstoli ad Timótheum.
2 Tim 4:1-8
Caríssime: Testíficor coram Deo, et Iesu Christo, qui iudicatúrus est vivos et mórtuos, per advéntum ipsíus et regnum eius: prædica verbum, insta opportúne, importúne: árgue, óbsecra, íncrepa in omni patiéntia, et doctrína. Erit enim tempus, cum sanam doctrínam non sustinébunt, sed ad sua desidéria coacervábunt sibi magístros, pruriéntes áuribus, et a veritáte quidem audítum avértent, ad tábulas autem converténtur. Tu vero vígila, in ómnibus labóra, opus fac Evangelístæ, ministérium tuum ímpie. Sóbrius esto. Ego enim iam delíbor, et tempus resolutiónis meæ instat. Bonum certámen certávi, cursum consummávi, fidem servávi. In réliquo repósita est mihi coróna iustítiæ, quam reddet mihi Dóminus in illa die, iustus iudex: non solum autem mihi, sed et iis, qui díligunt advéntum

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

LA NECESSITA DI OFFRIRE LA SALVEZZA TRAMITE LA PROTEZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA

Giallo Saman, il messaggio dello zio: "Lavoro fatto bene" - Polis News

Letter to a friend.

I have a simple idea. As we know the religion of islam is responsible of the ritual killing of muslim women around the world (see my post https://www.proselitismodellascienza.it/2021/06/13/il-ruolo-della-donna-nellislam/ ), of which we had recently a few examples in Italy (see the recent case of the eighteen year old girl Saman Abbas). I think we should offer a way of salvation to muslim women which are in danger of possible ritual killing. This is the immediate conversion to Christianity. This can be achieved, I am quite hopeful, if we ask/pray for the direct intervention of the Virgin Mary!  I also think, simply because the idea came to my mind, that this is truly her idea! I think we should start spreading, i.e., proselitizing, the idea! What do you think?  This is a very very powerful argument against islam because it’s about women’s rights! And women, as always, are the ones to move society!
See you, Max

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

IL RUOLO DELLA DONNA NELL’ISLAM

Giallo Saman, il messaggio dello zio: "Lavoro fatto bene" - Polis News
Saman Abbas la ragazza Pachistana-italiana vittima dell’omicidio rituale islamico

L’OMICIDIO RITUALE ISLAMICO DELLE DONNE

La Sharia e i Corano prevedono l’omicidio rituale delle donne islamiche. Vediamo (1) cosa dice al riguardo la Sharia.

Come noto la Sharia e’ la legge islamica dettata dal Maometto, che letteralmente significa «percorso che conduce alla fonte» (ovvero il Corano, testo sacro per gli islamici in quanto da loro ritenuto dettato da Dio personalmente a Maometto (2)).

Le sue fonti canoniche sono appunto il Corano (Al-Qur’ān) – prima e unica fonte rivelata del diritto islamico – e la Sunna, ovvero la tradizione profetica islamica – raccolta di detti di Maometto (ʾaḥādīth), fonte ispirata del diritto islamico.

LA PRESCRIZIONE DI MORTE DEL CORANO

Secondo la Sharia le donne possono essere punite con la morte dall’uomo (il padre o il marito). Ecco cosa dice infatti il Corano:

15. Se le vostre donne avranno commesso azioni infami [15] , portate contro di loro quattro testimoni dei vostri. E se essi testimonieranno, confinate quelle donne in una casa finché non sopraggiunga la morte [16] o Allah apra loro una via d’uscita.
(Sūra IV «An-Nisâ’», 15)

Si tratta quindi di omicidio rituale islamico!

CONCLUSIONE

Quindi il fondamento e la causa esclusiva degli omicidi rituali attuati nei confronti delle donne islamiche e’, senza possibile dubbio ed equivoco alcuno, la stessa religione dell’islam!

_______________________

(1) Il testo ha come fonti, oltre a quelle sopracitate, l’articolo “Il Ruolo della donna nell’Islam“, autore Diletta Quaranta, Università del Salento – Lecce, https://core.ac.uk/download/pdf/299333144.pdf.

(2) In realta’ le cose non stanno affatto cosi’. La raccolta di tradizioni che costituisce il Corano sarebbe stata recitata a voce da Maometto a vari testimoni, che ne impararono a memoria alcuni versetti o tutto il corpus. Risulterebbe in particolare che Maometto ripeté per ben due volte per intero il Corano nei suoi ultimi due anni. Molto probabilmente cosi facendo introdusse numerosi cambiamenti, poi giustificati a posteriori (ved. discussione in (3)). Successivamente vari compilatori – detti kuttāb – tra cui Muʿāwiya b. Abī Sufyān, ʿAbd Allāh b. Saʿd b, avrebbero provveduto a metterlo per iscritto.

(3) Ved. REFUTAZIONE RAZIONALE DELL’ISLAM, Max Tex, Prima versione 27 settembre 2019; ultima revisione 27 marzo 2021, https://www.proselitismodellascienza.it/2021/03/08/refutazione-razionale-dellislam/

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

Terzo Mistero del Dolore: la coronazione di spine e l’adorazione del Sacro Capo di Gesu’

QUANDO RECITIAMO IL MISTERO DOLOROSO DELLA CORONAZIONE DI SPINE ADORIAMO E ONORIAMO IL SACRO CAPO DI GESU’!

ADEMPIAMO ALLA RICHIESTA DI GESU’ (1) E DICIAMO DUNQUE:

SACRO CAPO DI GESU, TEMPIO DELLA SAPIENZA DEL PADRE,

SACRO CAPO DI GESU, TEMPIO DELLA SAPIENZA DEL PADRE,

SACRO CAPO DI GESU’ RAGGIANTE DI BELLEZZA , DI GIUSTIZIA E DI AMORE,

SACRO CAPO DI GESU’ SANTUARIO DELL’INTELLIGENZA INFINITA, 

SACRO CAPO DI GESU’ TESORO DELLA SCIENZA E PEGNO DELLA FEDE,

SACRO CAPO DI GESU’ CENTRO DELL’UNIVERSO,

SACRO CAPO DI GESU’ TU CHE SEI PIENO DI GRAZIA E DI VERITA,

SACRO CAPO DI GESU’ TU, CHE SEI IL NOSTRO SOLE DI GIUSTIZIA, CONDUCICI AL TRONO DELLA TRINITÀ DIVINA! 

______________________

(1) La devozione del Sacro Capo di Gesu’ è dovuta alle rivelazioni di Gesù Cristo a Teresa Elena Higginson (1844-1905).

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

LA QUESTIONE DELLA MESSA IN LATINO: ESPERIENZA PERSONALE

Devo raccontarvi la mia esperienza con la Messa in latino. Ho assistito, prima del Motu Proprio di Benedetto XVI (2007), a una sola messa in latino. E’ stato nella cattedrale di Philadelphia nel 1995. Ma e’ stata una esperienza fantastica. Mi sono messo a piangere dalla commozione. Non so spiegarvi perche’ ma mi commuovo spesso specialmente se leggo le preghiere in chiesa. In questo caso pero’ le ascoltavo soltanto. Mi e’ sembrato un sogno! Una messa in latino al posto di quelle solite in inglese negli USA!

Nel 2007 dopo il ripristino del Rito Apostolico da parte di Benedetto XVI c’e’ stato un altro episodio durante il quale ho capito l’utilita’ pratica del rito in latino. Eravamo in crociera io e mia moglie ed essendo domenica abbiamo deciso di partecipare alla messa sulla nave. La messa era in latino (appena reintrodotto!). Assistevamo noi italiani, con tedeschi, spagnoli, e francesi e tutti capivamo perfettamente! Ecco, subito chiaro, lo scopo della Messa in latino!

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

LA QUESTIONE DELLA PIASTRINOPENIA (ED ERITROPENIA) E GLI EFFETTI TOSSICI DELLA PROTEINA SPIKE

 Paolo Bonanni

Dichiarazione del Prof. Paolo Bonanni, ordinario di Igiene all’Università di Firenze e direttore del dipartimento di Scienze della salute nella stessa università:

“purtroppo sono state osservate reazioni avverse molto rare e molto gravi, le trombosi accompagnate da abbassamento di piastrine, che restano tuttora senza una spiegazione scientifica. Pochissimi casi su decine di milioni di immunizzati probabilmente dovuti a meccanismi di autoimmunità, una risposta eccessiva del sistema immunitario”. 

Va ricordata pero’ al riguardo la recente notizia dei risultati di studi scientifici riguardanti gli effetti la cosiddetta Proteina tossica Spike (2) che rappresenta il principale meccanismo di azione dei vaccini USA ed Europei, incluso Pfeizer, Astrazeneca, Moderna e J&J.

Si tratta di una proteina altamente tossica che tende ad accumularsi negli organi interni umani, tra cui proprio milza e midollo spinale, che sono responsabili della produzione di piastrine, globuli rossi e globuli bianchi (SIC!).

Anche nei soggetti sani (e a maggior ragione in quelli con patologie del sangue) viene in tal modo rallentata o addirittura inibita la produzione, in particolare, di piastrine e globuli rossi!

_______________________________________

(1) AstraZeneca, Paolo Bonanni: “Le trombosi con abbassamento di piastrine restano senza una spiegazione scientifica”, 12 giugno 2021

https://www.liberoquotidiano.it/news/scienze-tech/27564183/astrazeneca-paolo-bonanni-trombosi-con-abbassamento-piastrine-restano-senza-spiegazione-scientifica.html?fbclid=IwAR2BKls7J_3s_4m1irzaFkS5tsFsNYmsPTE9lHiTqMNRvTAVik7aIXBzh1U#.YMSPbo4U1bU.facebook

(1) LA MINACCIA DELLA PROTEINA SPIKE, 7 giugno 2021, https://www.proselitismodellascienza.it/2021/06/07/la-minaccia-della-proteina-spike/

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

LA DEVOZIONE AL SACRO CAPO DI GESU E’ LA NOSTRA GLORIA

chi è gesù cristo?

SE RICEVESSIMO QUALCHE CROCE GRAZIE ALLA NOSTRA DEVOZIONE AL SACRO CAPO DI GESU’ (1) SAREBBE LA NOSTRA GLORIA!

ECCO COSA RIFERISCE TERESA HIGGINSON:

”NOSTRO SIGNORE E LA SUA SANTA MADRE CONSIDERANO QUESTA DEVOZIONE COME UN POTENTE MEZZO PER RIPARARE ALL’OLTRAGGIO CHE FU FATTO A DIO SAPIENTISSIMO E SANTISSIMO QUANDO FU CORONATO DI SPINE, PRESO IN DERISIONE, DISPREZZATO E RIVESTITO COME UN FOLLE.

QUANDO RECITIAMO IL MISTERO DOLOROSO DELLA CORONAZIONE DI SPINE ADORIAMO E ONORIAMO DUNQUE IL SACRO CAPO DI GESU’! ADEMPIENDO LA SUA STESSA RICHIESTA, DICIAMO DUNQUE:

SACRO CAPO DI GESU, TEMPIO DELLA SAPIENZA DEL PADRE, SANTUARIO DELL’INTELLIGENZA INFINITA, TESORO DELLA SCIENZA E PEGNO DELLA FEDE, CENTRO DELL’UNIVERSO, TU CHE SEI PIENO DI GRAZIA E DI VERITA, TU, CHE SEI IL NOSTRO SOLE DI GIUSTIZIA, CONDUCICI AL TRONO DELLA TRINITÀ DIVINA! 

_________________________________________

(1) L’ADORAZIONE AL SACRO CAPO DI GESU’, Autore articolo Max Tex, 1 Giugno 2021 L’ADORAZIONE AL SACRO CAPO DI GESU’

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

CONSIDERAZIONI DI MONS. VIGANO SULLA TEMUTA MODIFICA/ABOLIZIONE DEL SUMMORUM PONTIFICUM

Featured Image

CONSIDERAZIONI DI MONS. VIGANO SULLA TEMUTA MODIFICA/ABOLIZIONE DEL SUMMORUM PONTIFICUM (1)

UN COMMENTO PRELIMINARE

E’ importante riportare qui il pensiero di Mons. Carlo Maria Vigano’ sul Concilio Vaticano II e sulle sue conseguenze attuali. Non condividiamo peraltro la sua posizione su molti punti importanti, in particolare su chi sia il papa regnante (vedasi in particolare la frase evidenziata con doppi asterischi), nonche’ sulla validita’ dei riti dei sacerdoti che celebrano una cum Bergoglio (risultando pertanto eretici). Che Benedetto XVI sia il Vicario di Cristo non c’e’ dubbio (4). Ma che non possa agire liberamente questo e’ altrettanto certo.

IL TESTO DELL’ARTICOLO DI MONS. VIGANO (1)

Preghiamo che la Divina Maesta’ ……si possa degnare di illuminare i Sacri Pastori affinche’ desistano [dalle loro intenzioni malvagie, NDR] e davvero promuovano la Messa Tridentina per il bene della Santa Chiesa e per la gloria della Santissima Trinita’.

 In occasione del Simposio Filosofico dedicato alla memoria di Mons. Antonio Livi, tenutosi a Venezia il 30 maggio scorso (qui), ho tentato di identificare gli elementi che costantemente ricorrono nella storia dovuti all’ininterrotto lavorio di inganno del Maligno.

Ho focalizzato la mia analisi sul “Great Reset” e sulla frode della pandemia, mostrando come le ragioni giustificative addotte per le illegittime misure coercitive e le non meno illegittime limitazioni delle liberta’ naturali.

Nello stesso intervento mi sono soffermato sulle responsabilita’ del Concilio Vaticano II (CV2).

Cio’ in quanto quest’ultimo ha realizzato, in un certo senso per il corpo ecclesiale, un vero e proprio “Great Reset”, pianificato come altri eventi storici al fine di rivoluzionare la struttura della societa’.

Anche in questo caso il pretesto per legittimare la riforma liturgica, l’ecumenismo e la parlamentarizzazione dell’autorita’ dei Sacri Pastori non fu fondato sulla buona fede ma sull’inganno e la menzogna, in modo da farci credere che stavamo rinunciando a cose indubbiamente buone – la Messa Apostolica, l’unicita’ della Chiesa come unica Via alla Salvezza, l’immutabilita’ del Magistero e dell’Autorita’ Gerarchica – per il fine di un bene superiore.

Ma come ben sappiamo, non soltanto questo bene superiore non e’ mai apparso (ne’ avrebbe mai potuto accadere [perche’ semplicemente non esiste!, NDR]), ma al contrario il vero intento del Concilio e’ emerso in tutta la sua natura distruttiva e il suo valore sovversivo: le chiese ne risultarono svuotate, i seminari abbandonati, l’autorita’ screditata e pervertita, consentendo sia la tirannia dei malvagi pastori (Wicked Pastors) che la guida inefficace e imbelle dei buoni pastori (Good Ones).

E come anche sappiamo questo Reset, questa rivoluzione devastante, fu dall’inizio malvagia e maligna, sebbene apparentemente rivestita di [ipocrite, NDR] nobili intenzioni per convincere i fedeli e il clero a obbedire.

Nel 2007 Benedetto XVI restauro’ la piena cittadinanza al venerabile Rito Tridentino, ripristinandone la piena legittimita che le era stata abusivamente negata per 50 anni.

[Il Motu Proprio Summorum Pontificum servi’ a questo scopo (2)].

In realta’, tuttavia, la lettera del Motu Proprio e l’attuazione dei relativi documenti di implementazione non sono mai stati completamente applicati.

Ne segue che sia i fedeli che il clero che celebrano il Rito Apostolico devono sottostare tuttora all’approvazione del loro vescovo. Cio’ in violazione del dettato dell‘Indulto del precedente Motu Proprio di Giovanni Paolo II, Ecclesia Dei.

L’anno scorso la Santa Sede, esibendo il tipico comportamento dei [falsi, NDR] Innovatori ha inviato un questionario a tutte le diocesi del mondo in cui queste ultime venivano richieste di fornire informazioni sull’implementazione del Motu Proprio di Benedetto XVI (qui). Il modo in cui le domande relative erano poste tradiva ancora una volta un secondo scopo. Le risposte [pervenute da parte degli ordinari, i preti e vescovi al di fuori del Vaticano, NDR] infatti erano intese al fine di creare la base di una apparente legittimazione per imporre limitazioni al Motu Proprio, se non la sua totale eliminazione.

**Certamente se l’autore del Motu Proprio [ovvero PPPBXVI] fosse tuttora regnante (**) sul trono di Pietro questo questionario avrebbe avuto l’effetto di rammentare ai vescovi che i sacerdoti non debbano affatto chiedere il permesso di celebrare la messa nel rito antico e nemmeno [a maggior ragione] che possano essere rimossi dal loro ministero se lo fanno.**

Ma le reali intenzioni di coloro [i vertici del Vaticano, ovvero gli Innovatori NDR] che hanno voluto consultare gli ordinari non sembrano risiedere nella salus animarum quanto piuttosto in una sorta di odio teologico [che molti falsi pastori sanno ben esprimere NDR] contro un rito che esprime con adamantina chiarezza l’immutabile Fede della Santa Chiesa e che per questo e’ cosi alieno alla ecclesiologia conciliare, la sua neo-liturgia e la sua neo-dottrina che presuppone e diffonde.

Non c’e nulla di piu’ opposto al cosiddetto magisterium del CV2 che la liturgia tridentina: ogni preghiera, ogni pericope (come i liturgisti direbbero) costituisce un affronto vero e proprio alle orecchie delicate degli Innovatori, ogni cerimonia un’offesa ai loro occhi sensibili.

COMMENTO (3): L’APOSTASIA FINALE “CAUSA ERETICORUM”

L’eventuale limitazione o addirittura cancellazione del Motu Proprio sarebbe gravissima!

Si tratterebbe con ogni evidenza di una ulteriore, e gravissima, APOSTASIA “causa ereticorum”, causata dagli eretici nel loro tentativo di cancellare la Santa Chiesa!

Quindi una vera e propria apostasia finale della falsa chiesa!

_____________________

(**) Non condividiamo questa affermazione di Mons. Vigano’: Benedetto XVI pur essendo il papa regnante non e’ infatti – con ogni evidenza – libero di agire!

(1) traduzione parziale da: Archbishop Viganò’s considerations on the feared modification of Summorum Pontificum ‘Let us pray that the Divine Majesty … will deign to enlighten the Sacred Pastors so that they desist from their purpose and indeed promote the Tridentine Mass for the good of Holy Church and for the glory of the Most Holy Trinity.’

Thu Jun 10, 2021 – 11:25 am EST https://www.lifesitenews.com/opinion/abp-viganos-considerations-on-the-feared-modification-of-summorum-pontificum

(2) https://www.vatican.va/content/benedict-xvi/it/motu_proprio/documents/hf_ben-xvi_motu-proprio_20070707_summorum-pontificum.html

(3) Questo commento non fa parte dell’articolo originale di Mons. Vigano.

(4) LA MISSIONE DI BENEDETTO XVI, Max Tex, 7 giugno 2021 https://www.proselitismodellascienza.it/2021/06/07/la-missione-di-benedetto-xvi/

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

Consacrazione al Sacro Cuore di Gesù di S. Margherita Maria Alacoque

Io………, dono e consacro al Cuore adorabile di Gesù la mia persona e la mia vita, le mie azioni, pene e sofferenze per non più servirmi di alcuna parte del mio essere, se non per onorarlo, amarlo e glorificarlo.

E’ questa la mia irrevocabile volontà: essere tutto suo e fare ogni cosa per suo amore, rinunciando a tutto ciò
che può dispiacergli.

Ti scelgo, Sacro Cuore di Gesù, come unico oggetto del mio amore, custode della mia vita, pegno della mia salvezza, rimedio della mia fragilità e incostanza, riparatore di tutte le colpe della mia vita e rifugio sicuro nell’ora della mia morte.

Sii, o Cuore di bontà e di misericordia, la mia giustificazione presso Dio Padre e allontana da me la sua giusta indignazione.


Cuore amoroso di Gesù, pongo in te la mia fiducia, perchè temo tutto dalla mia malizia e debolezza, ma spero tutto dalla tua bontà.

Distruggi in me quanto può dispiacerti. Il tuo puro amore s’imprima profondamente nel mio cuore in modo che non ti possa più dimenticare o essere separato da te.

Ti chiedo, per la tua bontà, che il mio nome sia scritto in te, poiché voglio vivere e morire come tuo vero devoto e tuo vero servo. Sacro Cuore di Gesù, confido in te!

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

PREGHIERA PER LA CONSACRAZIONE DEI GIOVANI AL SACRO CUORE DI GESÙ

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Madrid 26 agosto 2011.

IL VERO SOMMO PONTEFICE PAPA BENEDETTO

Signore Gesù Cristo, Fratello, Amico e Redentore dell’uomo, guarda con Amore i giovani qui riuniti e apri loro la sorgente eterna della tua misericordia che sgorga dal tuo Cuore Aperto sulla Croce.

Docili alla tua chiamata, sono venuti per stare con Te e adorarti.

Con preghiera ardente li consacro al tuo Cuore perché, radicati e fondati in te

siano sempre Tuoi, nella vita e nella morte.

Giammai si allontanino da te!

Concedi loro un cuore come il Tuo mite e umile,

perché ascoltino sempre la Tua voce e i Tuoi insegnamenti,

compiano la Tua Volontà

e siano in mezzo al mondo lode della Tua gloria,

perché gli uomini contemplando le loro opere diano gloria al Padre con il quale vivi, per sempre felici, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.

Amen.