Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

WHAT IS TROUBLING ABOUT PPBXVI (cio’ che disturba davvero di PPPBXVI)

ALTRI COMMENTI SULL’ARTICOLO: LifeSiteNews article by JOHN-HENRY WESTEN (March 1, 2021)

Featured Image
March 1, 2021 (LifeSiteNews) – Wow, just wow. Some unbelievable comments today from Pope Benedict XVI in a new interview with an Italian newspaper where he speaks of Joe Biden’s Catholicism. And if you missed the attack on the Holy Mother of God from Biden’s pick for the head of HHS, you need to see this. In this show I’m going to give you both the reason for all this insanity and the solution to it.

COMMENTO AGGIORNATO

Non c’e’ dubbio che le dichiarazioni de Benedetto XVI (sempreche’ riportate correttamente) dimostrino l’assoluta mancanza di informazione, nonche’ di comprensione, delle realta’ politiche USA.

Riguardo al presidente USA Joe Biden sono ben note:

1) la sua dichiarazione di voler “metter a disposizione l’aborto di chiunque” (negli USA)

2) la sua posizione pro-gender nella vita civile e militare ( si e’ spinto al punto da officiare personalmente il matrimonio tra due uomini!)

3) la sua posizione pro-gender nello sport (nel suo primo giorno “in office” ha firmato il cosiddetto Equality Act per consentire a uomini-gender di competere negli sport femminili)

4) per giungere alle sue ultime dichiarazioni incendiarie e provocatorie “Putin e’ un assassino”

Le dichiarazioni di PPBXVI su Biden appaiono quindi incredibilmente grandemente mal poste:

“E’ vero e’ un cattolico e osservante”

“Biden “e’ personalmente contro l’ aborto.” 

“sulla politica Gender non abbiamo ancora del tutto capito quale sia la sua posiuzione”

“Ma come presidente (USA) tende a essere in continuita’ con la linea del partito democratico (USA)” 

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

ORARI 19 MARZO RADIO DOMINA NOSTRA

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e fiore

OGGI 19 MARZO SOLENNITÀ DI SAN GIUSEPPE

ORE 7:15 PREGHIERA DEL MATTINO E RECITA DEL I SANTO ROSARIO MISTERI DELLA GIOIA

ORE 9:00 “SANTI E CAFFE”. RUBRICA MATTUTINA DI DON MINUTELLA

https://www.facebook.com/watch/live/?v=450380429561047&ref=notif&notif_id=1616134583971542&notif_t=live_video_explicit

ORE 12:15 : II SANTO ROSARIO MISTERI DEL DOLORE

ORE 15:00 : PREGHIERA DI RIPARAZIONE ORE 16:00 “TRATTATO SULL’ ERESIA NEOARIANA”.LETTURA DEI TESTI DI DON MINUTELLA

ORE 17:30 SANTA MESSA CELEBRATA DA DON MINUTELLA DALLA CAPPELLA DOMINA NOSTRA SUL CANALE STREAMING “RADIO DOMINA NOSTRA.”

LINK PER SEGUIRE LA DIRETTA STREAMING DELLA S.MESSA: https://youtube.com/channel/UCzu-HxEny_ACGiCMJJcVc1A

ORE 19:00 III SANTO ROSARIO MISTERI DELLA GLORIA E CANTO DELLE LITANIE A SAN GIUSEPPE

ORE 21:15 PIO ESERCIZIO DELLA VIA CRUCIS GUIDATA DA DON MINUTELLA. AL TERMINE CONSACRAZIONE DEL PICCOLO RESTO A SAN GIUSEPPE

Atto di consacrazione (da precisare): http://www.graziesangiuseppe.it/cuore-castissimo/consacrazione-al-cuore-castissimo-di-san-giuseppe

ORE 23:00 ROSARIO DELLO SPIRITO SANTO DALLA CAPPELLA DOMINA NOSTRA

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

UN NUOVO LIBRO PRESENTA MOLTE LETTERE APERTE CONTRO GLI “ERRORI” DI JM BERGOGLIO

New book presents multiple open letters to Pope Francis correcting his errors (Thu Mar 4, 2021 – 5:14 pm EST)

https://www.lifesitenews.com/blogs/observers-concerned-over-papal-decisions-about-liturgy-congregation-ban-on-individual-masses-at-st-peters

Featured Image

4 mARCO

4 MARZO 2021 (LifeSiteNews) – L’editore canadese Arouca Press ha preso l’iniziativa coraggiosa di pubblicare un libro contenente una raccolta di commenti critici pubblici formulati da parte di prelati, religiosi e laici nei confronti di JM Bergoglio nel corso degli ultimi anni (a partire dal 2016). Commenti critici che hanno invocato il riconoscimento e la correzione da parte di Bergoglio di suoi errori o affermazioni confuse, con la richiesta del loro immediato ritiro e della dichiarazione di pentimento da parte dello stesso Bergoglio.

IL NUOVO LIBRO

Defending the Faith Against Heresies, Alex Barbas, Arouca Press contiene una collezione di articoli di Padre Thomas Weinandy, O.F.M., Prof. Roberto de Mattei, Prof. Peter Kwasniewski, Prof. Michael Sirilla, Prof. Anna Silvas, e Padre John Hunwicke. 

Il nuovo libro ha ricevuto apprezzamenti da parte di molti teologi e studiosi autorevoli tra cui Father Gerard Murray, Martin Mosebach, e Henry Sire.

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

ORARI 18 MARZO RADIO DOMINA NOSTRA

Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "oh Rex Mirabilis"

OGGI 18 MARZO

ORE 7:15 PREGHIERA DEL MATTINO E RECITA DEL I SANTO ROSARIO MISTERI DELLA GIOIA

ORE 9:00 “SANTI E CAFFE”. RUBRICA MATTUTINA DI DON MINUTELLA

ORE 12:15 : II SANTO ROSARIO MISTERI DEL DOLORE ORE 15:00 : PREGHIERA DI RIPARAZIONE

ORE 16:00 “TRATTATO SULL’ ERESIA NEOARIANA”.LETTURA DEI TESTI DI DON MINUTELLA

ORE 16:15 III SANTO ROSARIO MISTERI DELLA GLORIA E ULTIMO GIORNO DELLA NOVENA A SAN GIUSEPPE

ORE 17:30 SANTA MESSA CELEBRATA DA DON MINUTELLA DALLA CAPPELLA DOMINA NOSTRA

ORE 18:45 ORA SANTA GUIDATA DA DON MINUTELLA DALLA CAPPELLA DOMINA NOSTRA

ORE 23:00 ROSARIO DELLO SPIRITO SANTO DALLA CAPPELLA DOMINA NOSTRA

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

Andrea Cionci: 20 CANONISTI NON SANNO COSA RISPONDERE …..(per fortuna c’e’ PPBXVI!)

COMMENTO

Si tratta di un articolo di importanza eccezionale. Per diversi motivi sia personali che oggettivi. Cominciando dai primi:
  1. Il discernimento deve essere la regola di noi cristiani. Infatti “Fede e Ragione devono andare assieme”, come ha affermato Benedetto XVI nel suo Discorso di Regensburg (12 settembre 2006). Chi lo negasse non sarebbe veramente cristiano in quanto rinnegherebbe addirittura uno dei cardini principali del Depositum Fidei, ovvero il libero arbitrio.
  2. Come possiamo credere senza capire? C’e’ infatti anche la comprensione intuitiva che ci puo’ dare la fede. Ma questa attiene solo alle verita’ rivelate da Dio stesso! Per gli eventi di cui abbiamo esperienza diretta occorre invece esercitare – con la massima prudenza, visto che possiamo sempre sbagliare a causa della nostra natura materiale – il discernimento.
  3. Se ci interroghiamo assieme ad Andrea Cionci sul ruolo di Benedetto XVI , che noi con il cuore (comprensione intuitiva) crediamo come nostro unico e vero papa, e’ perche’ vogliamo cercare la certezza razionale.
I motivi oggettivi, a parte quelli sotto indicati da A.Cionci (davvero lodevole nel suo impegno cristiano):

4. La non-risposta da parte dei canonisti la dice lunga sul grado di degenerazione cui e’ giunta la Chiesa! Che non e’ piu’ la Chiesa Cattolica. Avendo abbandonato il principio fondamentale della verita’ ha abbandonato Gesu Cristo stesso, che dice infatti “Io sono la Verita e la Vita!”. Si tratta pertanto ormai della falsa chiesa! Simile alla falsa chiesa farisaica che ha crocifisso Gesu Cristo!

5. Infine, il solo fatto che questo articolo sia pubblicato dal sito JOSEPH RATZINGER :B16 E G.GÄNSWEIN e’ gia’ una indiretta conferma che PPBXVI e’ vicino con il cuore e con la mente al Piccolo Resto! Non possiamo chiedergli di piu’ per non mettersi in pericolo!

BENEDETTOXVI

JOSEPH RATZINGER :B16 E G.GÄNSWEIN

UN NUOVO ARTICOLO DI ANDREA CIONCI

Ma prima un breve riassunto della SITUAZIONE SURREALE che stiamo vivendo. Abbiamo due papi, dei quali il primo è comprovato che fosse osteggiato da una fronda massonico-modernista interna alla Chiesa e da poteri mondialisti-progressisti. Questo papa, nel 2013, dopo aver subìto il blocco dei conti vaticani, si dimette con una Declaratio piena di errori di latino e che giuridicamente fa acqua da tutte le parti,  continua a vestirsi da papa (scusandosi col dire che non ha altri abiti nell’armadio) e a mantenere prerogative pontificie. La tesi sollevata da alcuni autorevoli giornalisti, scrittori, teologi, latinisti, QUI

giuristi, QUI

avvocati QUI è che, isolato, Ratzinger abbia scritto dimissioni volutamente invalide per svelare il gioco dei “golpisti”. Basterebbe che i vescovi verificassero le dimissioni invalide per annullare d’un tratto la “falsa chiesa”. QUI

Da otto anni il primo papa dice che “il pontefice è solo uno”, ma non spiega mai quale dei due sia e ogni sua frase può essere interpretata in modo perfettamente ambivalente, come a dire “Il papa sono io”.

Nel frattempo, l’altro papa prosegue nello smantellamento dell’identità cattolica, viene accusato di essere filomassone e al servizio del Nuovo Ordine Mondiale e lui, impassibile, insiste continuamente sulla Fratellanza universale, inserisce un elementale massonico nella messa, QUI

 e, ieri, a un grande quotidiano, ha dichiarato: “Non dobbiamo sprecare questa crisi, ma bisogna edificare un nuovo ordine mondiale  basato sulla solidarietà”.

Tra i 227 cardinali che, pure, dovrebbero dare il sangue per difendere la fede (per questo vestono di rosso) solo due o tre protestano debolmente su piccoli fatti e talune novità dottrinali da lui introdotte. QUI

In sostanza, dopo 2000 anni, LA CHIESA CATTOLICA POTREBBE ESSERE FINITA PER SEMPRE perché se il secondo papa non fosse legittimo in base alle dimissioni invalide del predecessore, più nessun papa lo sarebbe dopo di lui. Ma la questione non interessa alle gerarchie ecclesiastiche dato che, pur essendo state informate di tali gravi – e mai smentite – contestazioni legali, non mostrano alcuna volontà di chiarire la questione a 1.285.000.000 cattolici per far loro sapere definitivamente CHI SIA QUELL’UNICO, VERO PAPA.

A posto così.

Noi nel frattempo, affascinati da questa Declaratio che dovrebbe essere di dimissioni, ma che parrebbe essere stata costruita

appositamente per non essere valida, cerchiamo di chiarirci le idee parlandone coi professionisti del diritto canonico. La domanda chiave è, in sostanza: un atto così importante può essere valido se è “zoppicante”, pieno di dubbi e contraddizioni giuridiche?

Abbiamo scritto al presidente dell’Associazione Canonistica Italiana e ad altri 19 canonisti della Sacra Rota, tra cui due decani, quello attuale e quello emerito: parliamo di prelati e monsignori qualificatissimi in materia, il gotha giuridico della Chiesa. Dopo esserci presentati, abbiamo posto loro pochi, ma precisi interrogativi suggeriti da studiosi competenti:

Eccellenza, dato che solamente il papa ha l’autorità di interpretare i propri atti (qualcosa che egli deve sempre fare attraverso un atto legale scritto), il papato monarchico cadrebbe in uno stato di dubbio nel caso di una rinuncia ambigua, poiché i fedeli non avrebbero a chi rivolgersi per eliminare il dubbio suddetto?

Quindi, secondo questo principio, un papa eletto in maniera sospetta non sarebbe papa?

E, al contrario, un papa che avesse rinunciato in maniera sospetta sarebbe ancora papa?

Di questi principi c’è unanimità tra le fonti più autorevoli di diritto canonico?”.

Il riferimento posto ai Monsignori era quello del canone 14 del Codice di Diritto canonico:  – Le leggi, anche irritanti* o inabilitanti, nel dubbio di diritto non urgono; nel dubbio di fatto invece gli Ordinari possono dispensare da esse, purché, se si tratta di dispensa riservata, venga solitamente concessa dall’autorità cui è riservata”.

A parte uno di loro, che ci ha scritto di non saperne nulla, gli altri, da venerdì scorso, non hanno fornito il minimo cenno di risposta.Speriamo che qualche canonista volenteroso raccolga l’appello e ci aiuti a chiarire la questione, altrimenti si potrebbe pensare che è stato toccato un tasto dolente. E sarebbe un indizio in più sul fatto che la questione è davvero seria e merita di essere approfondita.

Oppure basterebbe semplicemente fare come quelli che vivono in un altro continente, sanno che esiste un Papa, MA , ignorano ciò che dice …a cominciare dagli aggiornamenti del Messale …e vissero tutti felici e contenti !!!

A.M.C.

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

IL VELENO NASCOSTO NELLA DECISIONE DEL VATICANO CONTRO LA BENEDIZIONE DELLE UNIONI OMOSESSUALI

The hidden poison in the Vatican’s statement against blessing homosexual unions

https://www.lifesitenews.com/blogs/the-hidden-poison-in-the-vaticans-statement-against-blessing-homosexual-unions

BY JOHN-HENRY WESTEN

Featured Image

Mercoledi 17 marzo: annuncio da parte del Vaticano di un documento che proibisce la benedizione delle unioni omosessuali.

Come e’ possibile? Si tratta davvero della stessa persona, Bergoglio, che nel corso degli ultimi anni:

  1. nel 2015 negli USA diede il benvenuto durante un meeting all’amore gay tra gli studenti?
  2. nel 2016 durante un volo papale affermo’ di aver dato la benedizione ad una coppia transgender in Vaticano e averli descritti come una coppia sposata felice?
  3. lo stesso che in contro un gruppi di “cattolici LGBT che promuovono il riconosciemnto delle coppie omosessuali nella Chiesa?
  4. lo stesso che incontro’ Fr. James Martin un ben noto esponente i sacerdoti Pro-LGBT nella Chiesa?
  5. lo stesso che nomino’ Martin quale speaker all’incontro mondiale sulla famiglia organizzato del Vaticano?
  6. lo stesso che nomino cardinale Blase Cupich, dopo che quest’ultimo dichiaro’ pubblicamente il suo appoggio a concedere l’Eucarestia a coppie omosessuali?

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

MESSAGGIO DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA ALLA SUA AMATA FIGLIA LUZ DE MARIA 14 MARZO 2021

____________________________________________________ 
Amati figli del Mio Cuore Immacolato:


RICEVETE LA MIA BENEDIZIONE MATERNA…
Sto vedendo con dolore come vi stanno allontanando sempre di più da Mio Figlio, in quanto gran parte dell’umanità non ne sente il bisogno e così facendo e se non vi sveglierete dal letargo spirituale, (Col 2,8) vi precipiterete verso l’incontro e l’accettazione dell’Anticristo (1) e la sua falsità.State vivendo in un grande tunnel, dove vi viene dettato come comportarvi e come agire…Senza volerlo siete diventati prigionieri dell’élite, vi trovate nei campi di concentramento delle vostre case e questo vi porta a sentirvi insicuri e vi diminuisce la capacità di pensare e di ragionare…Tiepidi nella Fede, siete ora testimoni della temporanea chiusura delle chiese, che in seguito verranno definitivamente chiuse e voi figli lo considerate come qualcosa di normale, facente parte di quello che l’umanità sta vivendo in questo momento.

FIGLI, POPOLO FEDELE DI MIO FIGLIO, STATE VIVENDO UNA GUERRA A TUTTO CAMPO, 
non state vedendo armi come quelle che vengono utilizzate in guerra, ma la guerra sta crescendo sotto i vostri occhi: vi stanno imponendo limiti temporanei di potervi spostare da un paese all’altro, preparandovi in questo modo all’arrivo del “microchip” (2), senza il quale non potrete comprare né vendere, né uscire dalle vostre case e nemmeno ricevere assistenza medica.
Non potrete più andare da un posto all’altro se vi rifiuterete di essere marchiati. (Ap. 13:16;17)

PER QUESTO È NECESSARIO CHE VI AVVICINIATE A MIO FIGLIO, CHE LO CONOSCIATE, CHE LO AMIATE, CHE GLI SIATE FEDELI E CHE VIVIATE DEL SUO AMORE, COSICCHÈ, FORTIFICATI, RIUSCIATE AD AVANZARE IN MEZZO ALLA BATTAGLIA SPIRITUALE E DEL POTERE MONDIALE.
Il comunismo sta procedendo, non è scomparso, è vivo e sta avanzando verso il suo obiettivo e i Miei figli soffriranno.
Pregate figli Miei, pregate, i Balcani faranno notizia per l’umanità. (*)Pregate figli Miei, pregate, l’Europa senza economia, sarà preda di invasori che vestiranno di rosso.Pregate figli Miei, avvicinatevi a Mio Figlio senza indugio, è urgente la conversione perché possiate essere degni della Protezione Divina.Pregate figli Miei, esaminatevi interiormente, l’Avvertimento si sta avvicinando.Pregate figli Miei, pregate per gli Stati Uniti, saranno flagellati.Pregate figli Miei, pregate per il Messico, tremerà.Voi considerate la Croce come sofferenza, Mio Figlio vi ha consegnato la Croce della Vittoria e la disprezzate a causa di idoli mondani che vi offrono distrazione.

E LA VITA ETERNA? LA PERDETE IN UN ISTANTE, PER STOLTEZZA.CONVERTITEVI, È URGENTE CHE I MIEI FIGLI SI CONVERTANO, PERCHÈ QUELLO CHE SUCCEDERÀ VI TROVI FORTIFICATI NELLA FEDE, NELL’AMORE PER MIO FIGLIO. (Atti17:30)

Attenti figli! Per Volontà divina, vi ho parlato, dell’utilizzo del pino per varie malattie. (3) La Casa Paterna non abbandona i Suoi figli, li avverte in anticipo e li protegge.Mantenete l’amore per il prossimo, non perdete la pace interiore.
Il nemico dell’anima, il demonio, sta lottando contro il Popolo di Mio Figlio, vi rende presuntuosi, vi induce ad essere aggressivi, ad imporvi, ad essere impertinenti, alimenta il vostro “ego” all’infinito, cosicché diventiate pietra d’inciampo per i vostri fratelli.Figlioli, amatevi vicendevolmente, siate portatori di pace, tenete presente che dovete mantenervi in fusione con la Volontà Divina.
Pregate, la preghiera è il mezzo per l’incontro con Mio Figlio, ricevete i Sacramenti, siate adoratori di Mio Figlio ovunque vi troviate, veri adoratori, dando testimonianza dello Spirito Santo che dimora in ciascuno di voi.Amati figli del Mio Cuore Immacolato:

VI BENEDICO, VI PROTEGGO, MANTENETEVI UNITI ALL’AMORE DIVINO. VENITE AL MIO CUORE, IN LUI STARETE AL SICURO
Non temete. Vi benedico.Mamma Maria
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO(1) L’Anticristo…
(2) Il Microchip…
(3) Piante medicinali…
COMMENTO DI LUZ DE MARIA
Fratelli:La nostra Madre Santissima ci chiama ad essere Amore, cioè a mettere in pratica il Primo Comandamento.La Madonna mi ha detto che il suo Figlio Santissimo e Lei soffrono per quei Loro figli che non meditano sul valore della vita e che senza pace nel cuore, diffondono il dolore sui loro simili.Mi ha detto che l’amore è la garanzia che una persona rimarrà salda nella Fede in ogni momento e che non verrà meno, nemmeno nel momento più cruento delle persecuzioni.
L’amore è l’alimento dell’anima e porta i Miei figli a prendere coscienza dell’importanza dei loro simili, vedendo Mio Figlio in loro.
La Madonna Ha concluso dicendomi:
“Dì loro che amino, che l’invidia è l’arma del demonio per
combattere contro i Miei figli.
Dì loro che il più forte è colui che è amore.
L’amore salverà l’umanità e arriverà al trionfo finale.”
Amen.

(*) I Balcani. Vengono anche chiamati Penisola Balcanica, che è una delle tre grandi penisole del sud est europeo.
La Penisola Balcanica, nota anche come Balcani (dalla forma abbreviata di Monti Balcani, sistema montuoso tra Bulgaria e Serbia, che prende dal turco la parola “balkan” = “monte”), è una penisola dell’Europa orientale.
È delimitata a ovest dal mare Adriatico, a sud-ovest dal mar Ionio, a est dal mar Nero, a sud-est dal Mar di Marmara e a sud dal mar Egeo.
Nella penisola Balcanica sono geograficamente situati i seguenti Stati:

• Croazia, Serbia, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Bulgaria, Kosovo, Albania, Macedonia del Nord, Grecia e Turchia europea.

Anche se gli stati: Croazia, Slovenia, Slovacchia, Ungheria, Romania, Moldavia e Ucraina non si trovano nella Penisola Balcanica, per motivi storici e culturali vengono inclusi nella Regione Balcanica.
Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

CATECHESI DAL LIBRO “LI AMÒ SINO ALLA FINE ” DI DON MINUTELLA. IL GETSEMANI

Radio Domina Nostra –  OGGI 17 MARZO, ORE 21.15 – VI PUNTATA SUL CANALE YOUTUBE DI RADIO DOMINA NOSTRA: https://m.youtube.com/channel/UCzu-HxEny_ACGiCMJJcVc1A#menu

Potrebbe essere un contenuto artistico

ORE 7:15 PREGHIERA DEL MATTINO E RECITA DEL I SANTO ROSARIO MISTERI DELLA GIOIA

ORE 9:00 “SANTI E CAFFE”. RUBRICA MATTUTINA DI DON MINUTELLA

ORE 12:15 : II SANTO ROSARIO MISTERI DEL DOLORE

ORE 15:00 : PREGHIERA DI RIPARAZIONE

ORE 16:00 “TRATTATO SULL’ ERESIA NEOARIANA”.LETTURA DEI TESTI DI DON MINUTELLA

ORE 17:30 SANTA MESSA CELEBRATA DA DON MINUTELLA DALLA CAPPELLA DOMINA NOSTRA

ORE 19:00 III SANTO ROSARIO MISTERI DELLA GLORIA E NOVENA A SAN GIUSEPPE

ORE 21:15 LA PASSIONE DI GESÙ. CICLO DI CATECHESI DAL LIBRO “LI AMÒ SINO ALLA FINE ” DI DON MINUTELLA. IL GETSEMANI

VI PUNTATA SUL CANALE YOUTUBE DI RADIO DOMINA NOSTRA: https://m.youtube.com/channel/UCzu-HxEny_ACGiCMJJcVc1A#menu

ORE 23:00 ROSARIO DELLO SPIRITO SANTO DALLA CAPPELLA DOMINA NOSTRA

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

QUANTO LA CEI PUBBLIC0′ LA PREGHIERA A PACHAMAMA

Featured Image

L’episodio risale al 20 ottobre 2019. La CEI fece pubblicare tramite la Fondazione Missio un libriccino contenente nientemeno che una preghiera alla divinita’ pagana Inca Pachamama.

Nel Panteon politeistico della religione animistica degli Inca:

Pachakamaq, e’ il dio e creatore; l’etimologia del termine Pachakamaq deriva dal quechua che significa creatore dell’Universo (pacha = terra- Kamaq = creatore).

Pachamama e’ la madre terra, moglie di Pachacamaq, protettrice dei raccolti e dea della fertilità, tuttora molto venerata.

Pachatayta = e’ il (secondo) marito e fratello della Pachamama (pacha = terra – tayta o tata = padre)

Categorie
LA RICERCA DELLA VERA FEDE - THE SEARCH OF TRUE FAITH

Guerra delle messe a San Pietro, un documento del Vaticano innesca la miccia (*)

Domenica 14 Marzo 2021 di Franca Giansoldati

Scoppia la guerra delle messe a San Pietro. Ormai in Vaticano sembra che ogni pretesto sia buono per litigare su tutto, persino sulle celebrazioni liturgiche nella basilica che è al centro della cristianità. 

Tutto è iniziato in sordina, con una lettera «anomala» e «preoccupante» proveniente dalla Prima Sezione della Segreteria di Stato, certamente avallata da Papa Francesco, che vieta a tutti i canonici e ai vescovi di celebrare messe individuali in basilica e ne stabilisce un limite giornaliero. Ma, soprattutto, sfratta definitivamente le messe in rito straordinario (quelle per intenderci che si celebrano rivolte all’altare, difese strenuamente dalle frange più tradizionaliste e ortodosse della Chiesa) relegandole alle Grotte Vaticane, evidentemente per non lasciarle “in vetrina”. Un provvedimento ritenuto da molti anomalo anche perchè la Segreteria di Stato sembra sia intervenuta in una materia che esula dalle sue competenze, dando l’avvio alla miccia sotterranea dei mugugni, fino alla protesta aperta. 

A farsi portavoce di questo passaggio è il cardinale americano Raymond Burke, già autore di prese di posizione giudiriche ritenute controcorrente. Al Papa non le ha mai mandate a dire. Mentre condivide le preoccupazioni relative alla basilica di San Pietro, centro della cristianità, dove si avverte la necessità di mettere un po’ d’ordine all’interno («è la casa spirituale di tutti i cattolici e, come tale, dovrebbe essere un modello di disciplina liturgica per le Chiese particolari») dall’altra fa affiorare le anomalie contenute nella forma del documento stesso. Quatto i punti che elenca.

Tanto per iniziare il documento non è firmato, non ha numero di protocollo, nonostante sia stato licenziato dalla Segreteria di Stato «non si può ritenere che sia un documento contenente una legislazione valida per la Sacra Liturgia». Il cardinale Burke aggiunge che la Segreteria di Stato non è tecnicamente competente per la disciplina liturgica della Chiesa e, in particolare, per quella della Basilica di San Pietro. Di conseguenza si chiede con quale autorità la Segreteria di Stato abbia emanato direttive contrarie alla disciplina della Chiesa universale. 

«Data l’incompetenza della Segreteria di Stato in materia, i fedeli hanno il diritto di sapere quale autorità competente ha dato il mandato alla Segreteria di Stato di legiferare in materia di Sacra Liturgia, cioè di emanare direttive riguardanti l’offerta della Santa Messa nella Basilica Papale di San Pietro» afferma Burke nel suo sito.

Burke rileva una altra anomalia, che il documento in questione non sia stato minimamente comunicato al cardinale arciprete responsabile della basilica. «Né si fa riferimento alla sua responsabilità per la disciplina liturgica nella Basilica affidata alle sue cure».

«Il documento suppone che messe a San Pietro siano attualmente offerte in un clima carente, in qualche misura, di raccoglimento e di decoro liturgico (“di raccoglimento e di decoro”). Questa non è certo la mia esperienza. Conosco molti sacerdoti, residenti a Roma e visitatori di Roma, che hanno celebrato o celebrano regolarmente   a San Pietro. Mentre mi hanno espresso la loro profonda gratitudine per l’opportunità di celebrare la Santa Messa nella Basilica, non hanno indicato che il clima in cui hanno celebrato la Santa Messa nella Basilica fosse in qualche modo privo della riverenza, del raccoglimento e della dignità che si addice al Sacramento dei Sacramenti».

___________________

(*) https://www.ilmessaggero.it/vaticano/vaticano_san_pietro_messe_burke_papa_francesco_basilica-5830526.html